Poesia 176 “Canone inverso”

 

La mia vita,

la tua vita…

sono un canone inverso.

C’è un’estate

nell’inverno

e foglie gialle

a primavera.

Agguati di giovinezza

negli anni appassiti

e bimbi canuti

dagli occhi severi.

Solo a ritroso,

dalla fine,

replicando il cammino

troveremo l’inizio?



I commenti sono chiusi.